PopupJammer

Non andresti dal veterinario quando sei malato, quindi perché lasciare che il tuo dottore tratti il ​​tuo cane?

Non andresti dal veterinario quando sei malato, quindi perché lasciare che il tuo dottore tratti il ​​tuo cane? (Stile di vita)

Se vuoi divertirti, ti consiglio di comprare qualche veterinario e poi fai la seguente domanda: quale gruppo di proprietari di animali domestici, in generale, è il peggior tipo di cliente? A nessuno piace uno spoiler, ma ti dirò quale sarà la risposta. (Si prega di non lasciarti scoraggiare dall'acquisto delle bevande).

Ogni veterinario che abbia mai incontrato concorda sul fatto che i peggiori clienti, senza dubbio, sono medici umani.

Si dice che un po 'di conoscenza è una cosa pericolosa. È mia opinione che una grande quantità di conoscenza su un argomento molto ristretto, combinato con l'arroganza istituzionale (o, se preferite, un "Dio complesso"), è un estremamente cosa pericolosa La pratica della medicina veterinaria comporta una grande quantità di "iatrie comparative". La fisiologia comparativa esplora le differenze interspecie e le somiglianze. Idem per la patologia comparativa, l'anatomia comparata, l'embriologia e così via. I veterinari trattano più specie. Ci sono molte somiglianze, ma i diavoli sono nelle differenze, ed è compito del veterinario comprenderli.

I medici, d'altra parte, trattano una specie. Sono tutti umani, sempre. E, aggiungendo la beffa al danno, mi è stato detto che le scuole di medicina hanno effettivamente delle lezioni per insegnare agli studenti a essere fiduciosi. Penso che il tempo degli studenti di medicina potrebbe essere meglio speso imparando alcune differenze interspecie, piuttosto che nutrire complessi di Dio.

Il risultato è che, sebbene molti medici sappiano molto, non sono consapevoli delle differenze cruciali tra i loro pazienti e i loro animali domestici. E un numero pericoloso di loro pensa di sapere più di quello che realmente fanno. Le conseguenze sono fastidiose a volte e catastrofiche in altre.

Iniziamo con il fastidioso.

Ho rimosso molte milze di cane durante la mia carriera. Le milze richiedono la rimozione quando le masse - benigne o maligne - crescono su di esse. Dopo che una milza è stata rimossa, deve essere analizzata da un patologo veterinario.

Non una volta, ma tre volte nella mia carriera ho rimosso milze di cani appartenenti a medici specialisti che hanno insistito affinché le milze fossero inviate ai loro amici patologi umani per l'analisi nonostante le mie proteste. Tutti e tre i patologi umani hanno detto la stessa cosa: il tessuto non era identificabile. Non riuscivano nemmeno a riconoscere che stavano guardando le milze di qualsiasi specie.

Lasciate che vi dica: identificare il tessuto splenico al microscopio è facile. Chiunque abbia beneficiato del minimo studio dell'anatomia comparata potrebbe farlo, ma i patologi umani hanno avuto una visione a tunnel. Pensi che potrebbero dire una benigna massa canina da una maligna? (In realtà, questi casi erano più che noiosi, erano molto pericolosi per i pazienti, perché le decisioni critiche sull'ulteriore trattamento non potevano essere basate su risultati di patologia vitale.)

Un incidente a gennaio illustra abbastanza bene l'interazione veterinario-medico veterinario. Ho scritto un articolo, "Se il tuo animale domestico è cieco, non fare un appuntamento con l'ago di eutanasia", che ha discusso le cause più comuni di cecità nei cani e gatti. Un commentatore, "Eye MD", ha contestato quello che ho detto.

Lei cita il mio articolo originale: "La cecità completa si verifica più frequentemente nei cani a causa del glaucoma che danneggia irreversibilmente la retina. Può essere doloroso e molti cani richiedono la rimozione di entrambi gli occhi per alleviare il dolore. La completa cecità nei gatti si verifica più spesso a causa dell'ipertensione che causa il distacco delle retine dalla superficie dell'occhio. Questo può essere invertito se viene catturato e trattato precocemente; in caso contrario, potrebbe portare alla cecità permanente ".

Quindi commenta: Il glaucoma è una malattia del NERVO OTTICO, responsabile della trasmissione delle immagini al cervello. Colpisce solo lo strato di fibre nervose della retina, non il tutto. E puoi trattarlo con gocce di anti glaucoma oftalmico nelle fasi iniziali. Non so che le alte BP siano comuni tra i gatti, ma causano solo un distacco di retina essudativo che è REVERSIBILE una volta controllato il BP. Sono disposto a scommettere che la causa più comune di "cecità" tra gli animali domestici è la stessa degli umani: CATARACT. Che è molto REVERSIBILE.

Suggerisco di cercare un oftalmologo prima di condannare i vostri animali domestici a essere handicappati per il resto della loro vita. Gli oftalmologi sono perfettamente in grado di gestire i disturbi oculari tra gli animali domestici e persino di eseguire interventi chirurgici. Abbiamo solo bisogno di un buon anestesista. Perché lasciare che il tuo animale diventi cieco quando puoi impedire che accada in primo luogo?

Eye MD non deve mai aver visto un paziente i cui occhi erano gonfi a tre volte le loro dimensioni normali a causa del glaucoma. In questi casi, non è solo una malattia del nervo ottico, ma dell'intero occhio. E a quanto potrebbe piacere a Eye MD scommettere che la causa principale della cecità nei cani e nei gatti sia la stessa degli umani? L'oftalmologia comparativa è stata offerta nella scuola di medicina?

Detto questo, sono d'accordo con il sentimento nel secondo paragrafo. Tuttavia, raccomando caldamente che qualsiasi animale con problemi agli occhi venga portato ad un oculista veterinario (per copiare lo stile di Eye MD), non umano. Devo anche sottolineare che in California (e nella maggior parte degli Stati) è illegale in quasi tutti i casi che un oftalmologo umano tratti un cane o un gatto.

È divertente stuzzicare gli oftalmologi umani. Tuttavia, alcuni medici umani vanno oltre lo spasso su Internet e tentano di diagnosticare e trattare le condizioni dei propri animali domestici. La diagnosi errata è dilagante in tali situazioni. Peggio ancora è la prescrizione inappropriata di farmaci. Vicodin, il coraggioso controllo del dolore umano, ha un margine di sicurezza relativamente basso nei cani. L'acetaminofene, uno dei componenti di Vicodin, non ha margini di sicurezza nei gatti.Vorrei poter dire che non ho mai visto un gatto morire inutilmente a seguito di un trattamento da parte del suo proprietario per un danno ai tessuti molli.

I veterinari sono addestrati a trattare tutte le specie tranne una, mentre i medici sono addestrati a trattare solo quella. Suggerisco umilmente che ogni gruppo limita la sua pratica alla rispettiva area di allenamento.