PopupJammer

Qualche retroscena sulla rivoluzionaria legge del Maine, compresi i cani negli ordini protettivi

Qualche retroscena sulla rivoluzionaria legge del Maine, compresi i cani negli ordini protettivi (Lo scoop)

Informazioni sulla legge sugli animali domestici

Ti stai chiedendo come far avanzare il tuo stato come il Maine e includere i cani in ordini protettivi? Se è così, dai un'occhiata a questo articolo dell'EReport ABAJournal.

Grazie Lynn H. per aver inviato questo in!

RISPARMIO FIDO
La nuova legge statale consente agli animali di essere inclusi negli ordini di protezione

DI ARIN GREENWOOD

Lasciami e Ill uccidere il cane. È un classico strumento di intimidazione nei casi di violenza domestica, dice Portland, Maine, avvocato Anne H. Jordan. E può impedire a un coniuge maltrattato di uscire di casa per chiedere aiuto.

Una nuova legge nel Maine, redatta con l'aiuto di Jordans, affronta questo problema. La misura, che ha effetto questo mese, è la prima negli Stati Uniti che conferisce ai giudici il potere esplicito di concedere ordini di protezione per gli animali nei casi di violenza domestica. È un passo importante sia nella protezione delle vittime di violenza domestica che nella protezione degli animali, afferma Jordan, che è anche membro del Consiglio consultivo per il benessere degli animali di Maines, un gruppo nominato dal governatore per consigliare il commissario all'agricoltura in materia di benessere degli animali.

Jordan dice che l'idea della legge è venuta per la prima volta dopo un programma di bar di stato che ha organizzato sulla connessione tra abusi domestici / minori e abusi sugli animali. "Sono un ex accusatore, [e io] facevo un sacco di procedimenti per violenza domestica", dice Jordan. "Sapevo che c'era un modo per tornare indietro."

Alla fine del programma, dice, un gruppo di avvocati e giudici stava intorno a parlare di cosa, se mai, si potesse fare per combattere il problema. Jordan ricorda che un giudice ha posto la domanda: gli animali potrebbero semplicemente essere aggiunti agli ordini protettivi?

Jordan ha deciso che era ora di agire. Lavorando con il Consiglio consultivo per il benessere degli animali, ha redatto lo statuto chiarendo che i giudici possono proteggere gli animali in base a ordini di protezione. Il disegno di legge, sponsorizzato dal rappresentante John Piotti, è stato approvato a marzo.

"Nel Maine, stimiamo che il 70 percento delle vittime di abusi domestici abbia anche minacciato i loro animali domestici", dice Piotti, un democratico. "Questo è un problema molto reale che questo disegno di legge sta finalmente affrontando".

Jordan dice che Vermont, New York e Illinois stanno tutti considerando una legislazione simile.

Anche prima che venisse approvata questa nuova legge, il Maine era una delle poche giurisdizioni che aveva già un programma che proteggeva le vittime di violenza domestica e i loro animali. Chiamato Pets and Women to Safety, lo sforzo è una partnership tra un rifugio per animali chiamato Animal Welfare Society a West Kennebunk e un rifugio per la violenza domestica a Sanford chiamato Caring Unlimited.

Lanciato nel 2001, PAWS fornisce case adottive per gli animali domestici delle vittime di violenza domestica su base confidenziale, afferma Katie Dolloff, coordinatrice del programma presso la Animal Welfare Society. "Le case adottive non sanno di chi siano i loro animali domestici e anche le vittime non sanno dove siano i loro animali domestici", dice. Ogni anno, dice, le chiamate e i posizionamenti sono in aumento.

Dolloff spera che la nuova legge incoraggi altri rifugi in tutto lo stato a organizzarsi per fornire servizi di collocamento simili. A tal fine, sta trascorrendo l'estate sulla strada, aiutando i rifugi di tutto lo stato a iniziare i propri programmi.

Nel frattempo, Jordan dice che molti nel Maine stanno già pensando a come migliorare la legge appena approvata. "Mi sono imbattuto nel commissario per la sicurezza pubblica", dice Jordan. "Stavamo parlando di come migliorarlo nella prossima sessione legislativa".

Ad esempio, attualmente la legge prevede che gli animali domestici siano coperti da ordini permanenti di protezione, ma non da ordini temporanei. La Giordania pensa che entrambi dovrebbero essere autorizzati. "Ciò fornirebbe un'ulteriore protezione per le vittime e i loro animali domestici e rimuoverebbe ancora una barriera che impedisce a molte vittime di lasciare le loro situazioni abusive", dice